AIFA: i due vaccini anti-Covid autorizzati sono sovrapponibili

Roma, 13 gennaio 2021 – “Tra i due vaccini Pfizer e Moderna, AIFA ha dato un giudizio di sovrapponibiltà: hanno la stessa piattaforma a mRna, stessa efficacia a e sicurezza, la principale differenza è che un flacone va diluito e l’altro no”. E’ quanto ha dichiarato oggi, durante un’intervista radiofonica, dal direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) Nicola Magrini. “Per il vaccino Pfizer non si è registrato finora nessun intoppo nonostante le preoccupazioni dettate dalla difficoltà di garantire una temperatura di -70 gradi per la conservazione – ha aggiunto Magrini -. Il vaccino di Moderna permette di ottenere 10 dosi e appena scongelato è utilizzabile. Risulta un po’ più comodo rispetto a quello di Pfizer ma non enfatizzerei troppo questo discorso anche relativamente ai -70 gradi. La catena prevista di distribuzione settimanale, con valige distributive che mantengono la temperatura per tre settimane, non ha avuto nessun intoppo, nessun inciampo o difficoltà distributiva. Quindi quello che sembrava un problema insormontabile si è rivelato nemmeno uno spauracchio e non è mai stato, per fortuna, un vero ostacolo”.

NewsPatologie cronicheTumori