Individuati nuovi biomarcatori del melanoma maligno

24 febbraio 2021 – Individuati nuovi biomarcatori del melanoma maligno, uno dei tipi più aggressivi di tumore della pelle. La scoperta arriva grazie al lavoro di un gruppo di ricerca coordinato dall’Università di Granada e l’articolo è stato pubblicato sulla rivista Molecular Oncology.

Gli studiosi spagnoli si sono concentrati sullo studio delle cellule staminali del cancro, e in particolare sugli esosomi, alcune piccole vescicole che hanno anche il compito di comunicare attraverso il trasferimento di alcune biomolecole, condizionando la comparsa di metastasi. I ricercatori hanno notato che gli esosomi sono coinvolti in molti processi tumorali e che le cellule che le rilasciano e circolano nel sangue rappresentano una fonte molto interessante di biomarcatori, poiché possono essere facilmente rilevati con un prelievo di sangue. Questo lavoro si è concentrato sulla caratterizzazione a livello molecolare di esosomi prodotti da cellule staminali cancerose e isolati nel sangue di pazienti con melanoma maligno, utilizzando alcune tecniche metabolomiche, una disciplina che studia l’insieme di molecole di sistemi biologici. Tra i fattori che contribuiscono alla letalità e alla gravità del melanoma maligno vi sono la comparsa tardiva dei primi sintomi, la mancanza di trattamenti efficaci, l’elevata tendenza che ha a produrre metastasi e anche i problemi che presenta la sua rilevazione.

FONTE: Molecular Oncology

MelanomaNews